Un microarcipelago di colori

La più antica, con il suo villaggio preistorico dell’eta del Bronzo, soprastante la splendida insenatura di Calajunco,e la più piccola delle Eolie. Ma, con i suoi isolotti, è quanto resta ( la parte emersa ) di un grande vulcano. Basiluzzo, Spinazzola, Lisca Bianca, Dattilo, Bottaro, Lisca Nera, gli scogli di Panarello e de Le Formiche formano un fragile microarcipelago nell’arcipelago nei cui fondali si manifestano attività esalative, sistemi idrotermali sottomarini dai quali secondo alcuni studi può avere avuto origine la vita sulla terra. L’insieme terra – mare forma un particolare concentrato di bellezza.

Suggestive le sue case bianco candido con tinte di azzurro e muri di pietre avvolte dai lussureggianti colori e dagli intensi profumi della vegetazione mediterranea, tra strettissime strade e vicoli. Panarea è nota per la sua mondanità estiva che le dona quel tocco glamour in più .

San Pietro

San Pietro non è altro che il principale centro abitato di Panarea, è dotato di tutti i servizi che qualunque turista possa desiderare in vacanza, è anche il centro della vita mondana: se siete a caccia di vip, probabilmente li troverete qui. La piccola e suggestiva contrada di San Pietro è caratteristica per l’architettura delle sue case, bianche e con porte e finestre azzurre. Da non peerdere la vistia alla chiesa di San Pietro, il piccolo e grazioso museo di Panarea, l’intrico di vicoli e viottoli che regala scorci incredibili sul mare dell’isola.

Cala Junco

Cala Junco nonè altro che una delle spiagge piu’ belle di Panarea. E’ ubicata  lungo la costa meridionale dell’isola e può essere raggiunta a piedi partendo dall’abitato di San Pietro. Scoprirete una piccola e meravigliosa  baia e un mare da cartolina.

 

Spiaggia della Calcara

La spiaggia della Calcara va visitata per due specifici motivi: 1)per lo spettacolare e imperdibile colore delle sue acque cristalline;2)  qui è possibile ammirare il fenomeno delle fumarole, che non sono altro che dei vapori che salgono tra le fessure tra le rocce e, in alcuni punti, riscaldano l’acqua fino a temperature quasi da sauna.

Il villaggio preistorico di capo Milazzese

Nelle vicinanze della baia di Cala Junco, sul promontorio di capo Milazzese fu scoperto un villaggio preistorico risalente all’Età del Bronzo, era costituito da ventitré capanne, di cui oggi sono rimaste le mura delle fondamenta. Molti referrti qui trovati sono custoditi oggi nel museo di Lipari.

Drautto

Drautto è una  piccola e pittoresca contrada, immersa in un atmosfera  tranquilla tra mare e macchia mediterranea. Ci si arriva percorrendo una breve stradina dalla contrada di  San Pietro

Gli isolotti 

Panarea è circondata da alcuni isolotti,  che si possono  vedere durante una piacevole escursione in barca: Basiluzzo,  Lisca Nera, Dattilo eBottario.